Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Phasellus varius tempor tellus, auctor commodo.

Mauris congue venenatis nisl ut varius. In posuere sem lorem, eu iaculis ante. Quisque eget turpis sem. Phasellus varius tempor tellus, imperdiet auctor urna commodo vel ger dolor diam, tincidunt ac euismod ac, sollicitudin varius ante sadips ipsums dolores sits.

Will it stay up? Or come crashing down?

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Cras eget mollis leo. In ultricies sit amet justo ac tincidunt. Integer volutpat enim non velit pellentesque, a placerat dolor ullamcorper. Phasellus ac dolor velit. Nam molestie turpis sit amet diam lobortis sagittis.

Vivamus vehicula felis eget lectus laoreet finibus. Pellentesque luctus odio sapien, at suscipit mi malesuada non. Duis elementum cursus auctor. Morbi quis mattis tortor. Duis quis tortor sed sapien tincidunt ultrices tempor et ligula. Sed finibus, sem elementum tincidunt tempor, ipsum nisi ullamcorper magna, vel dignissim eros sapien at sem. Aliquam interdum, ante eget sagittis fermentum, mauris metus luctus sem, at molestie lorem.

Vivamus vehicula felis eget lectus laoreet finibus. Pellentesque luctus odio sapien, at suscipit mi malesuada non. Duis elementum cursus auctor. Morbi quis mattis tortor. Duis quis tortor sed sapien tincidunt ultrices tempor et ligula. Sed finibus, sem elementum tincidunt tempor, ipsum nisi ullamcorper magna, vel dignissim eros sapien at sem. Aliquam interdum, ante eget sagittis fermentum, mauris metus luctus sem, at molestie lorem.

What We Think

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Cras eget mollis leo. In ultricies sit amet justo ac tincidunt. Integer volutpat enim non velit pellentesque, a placerat dolor ullamcorper. Phasellus ac dolor velit. Nam molestie turpis sit amet diam lobortis sagittis.

Vivamus vehicula felis eget lectus laoreet finibus. Pellentesque luctus odio sapien, at suscipit mi malesuada non. Duis elementum cursus auctor. Morbi quis mattis tortor. Duis quis tortor sed sapien tincidunt ultrices tempor et ligula. Sed finibus, sem elementum tincidunt tempor, ipsum nisi ullamcorper magna, vel dignissim eros sapien at sem. Aliquam interdum, ante eget sagittis fermentum, mauris metus luctus sem, at molestie lorem.

Get Started with Avada Crypto

Ripetizioni on line gratuite impartite - in cambio di CFU - dagli studenti universitari degli Atenei agli studenti delle medie e del primo biennio delle superiori. Per l’anno scolastico 2020-2021 è rivolto agli studenti della Capitale (in prima battuta) e del Lazio (in seconda battuta) in condizioni di fragilità socio-economica e segnalati dalle scuole. Dall’anno scolastico 2021-2022 si svilupperà su scala nazionale.

FormarsInsiemE è un progetto a carattere nazionale di supporto scolastico etico-sociale.

Soluzioni Progetto FormarsiInsieme
Logo Roma BPA
Logo Scuole di Roma

Area del progetto

A.S. 2020 – 2021: Città di Roma / Regione Lazio

A.S. 2021 – 2022: Sviluppo scala Nazionale

Progetto a cura

Il progetto FormarsInsiemE è ideato da Roma Best Practices Award in collaborazione con ScuolediRoma.it con il sostegno della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea.

Il contesto 

In Italia, secondo le ultime rilevazioni OCSE PISA, il 24,7% degli alunni di 15 anni non supera il livello minimo di competenze in matematica e il 19,5% in lettura, posizionandosi tra i low achievers nella classifica dei paesi OCSE. Questa cruda lettura ci dice anche che chi vive in contesti disagiati ha più difficoltà a raggiungere i livelli minimi di competenza in matematica e lettura rispetto ai compagni che vivono in migliori condizioni socio-economiche. Allo stesso tempo, chi dispone di livelli di istruzione molto bassi, ha il 34% in più di possibilità di abbandonare gli studi, una delle piaghe del nostro sistema di istruzione.

Alle statistiche va aggiunto l’impatto della pandemia di Covid19 che ha colpito tutto il mondo catapultandoci improvvisamente in una nuova emergenza non solo di carattere sanitario ma anche sociale. Chi dispone di livelli di istruzione molto bassi farà fatica a trovare un lavoro ben remunerato ed avanzare nella scala sociale. Questa situazione favorisce il perpetrarsi del circolo vizioso dello svantaggio che al momento il sistema istruzione non riesce ad arginare.

Papa Francesco parla di un virus che aumenta disparità e ingiustizia sociale amplificando disuguaglianze e discriminazioni. L’emergenza Covid rischia di compromettere in maniera ancora più pesante e incisiva la crescita uniforme della nostra comunità cittadina escludendo i più fragili e i più poveri.

Secondo le rilevazioni di ScuolediRoma.it, sia durante il lockdown più stretto di marzo-maggio 2019 sia oggi, con una scuola parzialmente ma regolarmente in DAD, gli studenti più fragili e meno sostenuti nel loro cammino scolastico rischiano di non raggiungere, nel 36% dei casi, il livello minimo di competenze e soprattutto di essere lasciati soli davanti a questo vuoto. Una situazione che si aggrava quando gli studenti sono di origine migrante: il 41% dei minori non nati in Italia non raggiungono la soglia minima di competenze in matematica e lettura, mentre per i ragazzi di seconda generazione, la percentuale scende al 31% in matematica e al 29% in lettura.

È evidente che in una situazione di emergenza come questa, dove spesso le famiglie più fragili hanno gravissimi problemi economici, i loro figli non hanno accesso alcuno al mercato e al sostegno delle ripetizioni private.

Looking for help? Get in touch with us